Weekend a Ischia: consigli da non perdere

Rimedi contro il caldo torrido di questi giorni?

Organizzare un weekend al mare tra bellezze naturali, profumo di cose buone e relax assoluto.

Dove?

Questa volta vi riporto con me in una delle magnifiche isole della mia Napoli: Ischia.

Qui potrete leggere tutte le informazioni utili su come arrivare sull’isola (la più grande tra Procida e Capri), cosa visitare, come muoversi e cosa da non perdere assolutamente.

Sant’Angelo, Ischia.

Ischia è talmente tanto ricca di vita, di bellezze accese dal tramonto all’alba, di chi esce presto per godersi il mare, del sentore di fiori in ogni viale, che non smette mai di sorprendere. Ecco perché oggi ho deciso di lasciarvi incantare da nuove meraviglie scovate in questo ultimo weekend.

Ischia.

Ischia.

Prendete il vostro cellulare e segnatevi questi consigli e suggerimenti per un soggiorno a Ischia indimenticabile.

CONSIGLI PER UN SOGGIORNO A ISCHIA

– Noleggia uno scooter
Come avrete sicuramente appreso nel mio vecchio articolo, Ischia è molto estesa come isola e per visitarla sicuramente avrete bisogno di un mezzo, in modo da rendervi la visita piacevole e entusiasmante.
Il mio consiglio è quindi quello di noleggiare un scooter così da poter godere appieno dei fantastici panorami a picco sul mare, arrivare in tempi rapidi sulle sue spiagge e nelle sue terme naturali con la brezza marina che inonda i vostri occhi. Sono tantissime le cose da fare e da vedere a Ischia ecco perché è importante muoversi in maniera comoda, ma in particolar modo giovare dell’autonomia che solo uno scooter può dare.
Noi per questo weekend ci siamo affidati all’autonoleggio Calise. Efficienti, professionali e al modico costo di 30 euro al giorno, con uno scooter ottimo dotato anche di bauletto, renderanno il vostro soggiorno fantastico.

Scooter noleggiato da Autonoleggio Calise, Ischia.

– Soggiorna all’Hotel Royal Palm Terme
Ma un buon weekend che si rispetti deve sicuramente avere quel quid in più grazie all’hotel che sceglierete. Il nostro soggiorno a Ischia ammetto che è risultato eccezionale anche e soprattutto grazie all’ospitalità dell’Hotel Royal Palm Terme.

Royal Palm Hotel Terme, Ischia.

Il Royal Palm Hotel Terme si trova in una posizione mozzafiato a Forio, ossia si tuffa nelle acque verde smeraldo della Baia di Citara da un lato, e di Cava dell’isola dall’altro. Un panorama impagabile che abbiamo potuto godere non solo dalla terrazza panoramica dell’hotel, ma anche dal balconcino della nostra camera. Cosa chiedere di più?

Vista dalla camera Royal Palm Hotel Terme, Ischia.

Royal Palm Hotel Terme, Ischia.

Ogni essere umano dovrebbe avere questa fortuna anche solo per un giorno: aprire gli occhi sull’infinito, spegnere i pensieri e misurare il tempo in brividi d’emozione. Tutto questo per noi è stato possibile grazie al nostro pernottamento al Royal Palm Hotel Terme.

Forio è uno dei luoghi più rinomati dell’isola per i suoi tramonti spettacolari, e dal Royal Palm Hotel Terme potrete ammirarli con un posto in prima fila, magari sorseggiando un buon aperitivo preparato da uno dei due bar presenti nella struttura.

Aperitivo al tramonto dal Royal Palm Terme Hotel, Ischia.

Ma le coccole dell’hotel non terminano qui. Infatti la gentilezza e professionalità di tutto lo staff e soprattutto dei due dirigenti, Marco e Roxana, hanno reso anche la nostra cena e colazioni appaganti e gustose.

I due ristoranti dispongono entrambi di un ambiente accogliente con un’atmosfera elegante e piacevole il tutto accompagnato dall’offerta gastronomica che si tinge dei gusti tipici ischitani. Un tripudio di sapori e delizie!

Colazione Royal Palm Hotel Terme, Ischia.

Cena Royal Palm Hotel Terme, Ischia.

Situato nel comune di Forio che è ricco di sorgenti termali, il Royal Palm Hotel Terme vanta inoltre di una sorgente termale e anche di quattro bellissime piscine immerse in un contesto ricco di piante che quasi danno l’impressione di trovarsi ai Tropici. Palme, boungaville, e pini marittimi ne fanno appunto da cornice. Qui il relax diventa d’obbligo!

Piscine Royal Palm Hotel Terme, Ischia.

Sono tantissime le offerte che l’hotel mette a disposizione. Vi invito quindi a restare sempre aggiornati sul loro sito ufficiale o sulla loro pagina Instagram per non perderle, così da poter anche voi provare come noi un’esperienza a Ischia rigenerante!

Royal Palm Hotel Terme, Ischia.

– Tuffati nelle acque della Baia di Citara e di Cava dell’isola
Sapete perché la Baia di Citara si chiama così?
Questa incantevole lingua di sabbia fu messa dai romani sotto la protezione di Venere Citarea, famosa divinità dalla quale deriva per l’appunto il nome della baia stessa.
Mito e leggenda si mescolano in questo luogo tra la bianca sabbia e le limpide acque.
Anche la particolare morfologia della costa richiama una leggenda greca in cui si narra che di qui sia passata la nave dei Feaci con Ulisse e che al suo ritorno si sia trasformata per punizione in una roccia.

Baia di Citara, Ischia.

Cava dell’isola, Ischia.

Sempre a Forio c’è anche Cava dell’isola, collegata alla strada da una lunga serie di scalini. La chicca della spiaggia è che si trova vicinissima agli “Scogli degli innamorati” denominati così perché, a vederli da lontano, sembrano i profili di due amanti pronti a baciarsi. La spiaggia di Cava è caratterizzata da sabbia a grani grossi di color scuro, e il suo mare limpido vi lascerà senza parole. E’ ben servita da tre ristoranti-bar dai quali è possibile affittare lettini e ombrellone al prezzo di 6 euro.

– Meravigliati ai Giardini Ravino

“L’essenziale, io credo, è vivere la vita con uno spirito di meraviglia.”  E come non poterlo fare in un luogo così magico e pieno di natura come i Giardini Ravino di Ischia? A soli 5 minuti dall’hotel Royal Palm Terme, nel comune di Forio, ci si può perdere nella pullulante biodiversità di piante di questa villa meravigliosa. Cactus, banani, hibiscus, rampicanti e tante altre specie vi inonderanno gli occhi di meraviglia! L’incanto poi dei pavoni dai mille colori liberi che vi passeggeranno accanto vi catapulterà in una fiaba reale. Da provare senza alcun dubbio il loro famoso e dissetante “cocktail cactus” (a base di semi di cactus e altre erbe aromatiche) che delizierà e allieterà ancora di più la visita in questo angolo di paradiso.

Questo giardino botanico mi ha ricordato in alcuni spazi, in cui erano presenti in maniera maestosa e suggestiva cactus ed altre piante tropicali, i Giardini di Majorelle a Marrakech, un tripudio di colori, profumi e suoni che riempiono il cuore di benessere.

Da amanti della natura non potevamo lasciarci sfuggire una passeggiata qui, e al modico prezzo di 10 euro abbiamo potuto ammirare lo spettacolo del giardino a 360 gradi.

Giardini Ravino, Ischia.

La peculiarità di Ischia sta anche e soprattutto in questo: isola non solo di spiagge e di mare, ma terra ricca di natura, arte, storia e bellezze nascoste che hanno solo voglia di lasciarsi scoprire.

– Mangia al Giardino Mediterraneo
Se avete voglia di trascorrere una serata romantica con vista a 360 gradi sul golfo di Napoli e sul Castello Aragonese allora non potete che prenotare un tavolo presso “Il Giardino Mediterraneo”.
Una ventata di magia accompagnata dai sapori gustosi ischitani e un pizzico di charme sono tutti gli ingredienti principali di questo ristorante che vi farà innamorare al primo sguardo.
La bellissima terrazza panoramica poi, alla quale si accede attraverso una carinissima monorotaia, è circondata da orti, vegetazione e paesaggio mozzafiato che accompagnerà la vostra cena tra sorrisi di cuore e bellezze senza eguali.
Qui è come se il tempo non avesse ore. E’ come se il sole non volesse mai tramontare. Qui è dove nasce la poesia quella che stringe due cuori in uno. Qui è dove il mare abbraccia tutti i sensi dall’olfatto, alla vista, fino al gusto: il gusto della vita.

Il Giardino Mediterraneo, Ischia.

Come sempre spero che questi piccoli consigli siano stati di vostro gradimento.
Spero di avervi ispirato, emozionato, fatto immedesimare e perché no, convinti a organizzare un weekend in questa isola pullulante di meraviglie.
Vi auguro un’estate ricca di mare azzurri e terrazze luminose, di profumi d’infanzia, della gioia della spensieratezza.
Un’estate di tregua da ogni paura e inquietudine, che sia piena di granelli di allegria, e di vibrazioni d’amore.

Castello Aragonese, Ischia.

Al prossimo racconto.

Vuoi conoscere altre tappe imperdibili di Ischia? Leggi anche “L’isola verde: Ischia”.

 

Vi aspetto anche sul mio profilo Instagram @veryblond .

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.